Salute e qualità dei prodotti

I clienti devono essere in grado di acquistare da noi senza rischi. I nostri standard di qualità in materia di salute e sicurezza dei consumatori sono pertanto particolarmente elevati. Inoltre ci sforziamo di soddisfare la crescente domanda di alimenti speciali.

Controllo qualità

Per garantire la sicurezza dei nostri prodotti, lavoriamo a stretto contatto con i fornitori. Tramite regolari test, effettuati presso laboratori indipendenti accreditati, controlliamo la conformità con le norme di legge e quelle interne, in relazione a fattori che hanno un impatto sulla qualità e la sicurezza dei nostri prodotti.

Qualità testata

Ad esempio facciamo controllare la presenza di residui di prodotti fitosanitari sulla frutta e la verdura fresca. Alla fine del 2016 il 93 % dei nostri fornitori di alimenti nazionali erano certificati (BRC, IFS o ISO FSSC 22000) in base a norme ufficiali sulla sicurezza alimentare.

Solo poche piccole imprese, ad esempio quelle della nostra promozione delle specialità, «Piccolo ma squisito» non erano certificate. Nonostante i minuziosi controlli è possibile che nell’assortimento entrino prodotti che non soddisfano i nostri standard di qualità. In tal caso i prodotti vengono immediatamente rimossi dalla gamma.

Riduzione di zucchero

Dal 2016 Lidl Svizzera e Lidl a livello internazionale stanno lavorando a sistemi per ridurre la quantità di zucchero e sale nei prodotti trasformati. Con la firma di un «memorandum d’intesa» con la Confederazione per ridurre lo zucchero, Lidl Svizzera si impegna a contribuire a un’alimentazione più sana.

Problemi di salute causati dallo zucchero

Troppo zucchero è causa di molte malattie come l’obesità e il diabete. In molti degli alimenti trasformati, lo zucchero è un ingrediente importante, in quanto è considerato un esaltatore di sapidità. La riduzione dello zucchero nei prodotti alimentari è quindi una delle principali priorità per Lidl.

La riduzione dello zucchero di Lidl, accordo con la Confederazione

Lidl si sforza di ridurre gradualmente la quantità di zucchero nei suoi prodotti alimentari. Le ricette possono tuttavia essere adattate solo passo dopo passo per abituare i clienti ai cambiamenti di gusto. Nel 2017, Lidl Svizzera ha firmato la «Dichiarazione di Milano», un memorandum d’intesa tra il Dipartimento federale dell’interno e i produttori e rivenditori svizzeri. In questo modo, Lidl si impegna con i suoi prodotti a marchio di proprietà a contribuire all’obiettivo della Confederazione di ridurre lo zucchero nello yogurt del 2,5% e nei cereali per la prima colazione del 5%.

Alimenti per particolari esigenze dietetiche

A causa di allergie e intolleranze, la domanda di prodotti per esigenze dietetiche particolari è in aumento. Per tali necessità abbiamo una gamma di prodotti, come la crema di formaggio, il latte e lo yogurt a base di soia, e quindi privi di lattosio. I prodotti senza glutine sono attualmente in offerta su base promozionale.