Principi di allestimento della gamma di prodotti

Il criterio qualitativo della sostenibilità riveste un ruolo centrale nella scelta del nostro assortimento. I clienti devono essere in grado di acquistare articoli prodotti responsabilmente nel modo più semplice possibile.

Etichette e obiettivi ambiziosi

Il più grande impatto sull’ambiente e le sfide sociali più difficili si trovano nella catena del valore a monte. Per assumersi responsabilità in merito all’assortimento, Lidl Svizzera si pone obiettivi ambiziosi per le materie prime critiche e particolarmente critiche insieme al suo partner, il WWF Svizzera, e collabora con organizzazioni riconosciute come Fairtrade Max Havelaar, Rainforest Alliance, UTZ, MSC, ASC o FSC.

Organizzazioni ed etichette

Le organizzazioni che offrono un’etichettatura specifica garantiscono che gli standard ecologici e sociali vengano rispettati durante tutto il processo di produzione e che i produttori ricevano una remunerazione equa per i loro prodotti. Le organizzazioni fissano priorità diverse in merito alle richieste nei confronti dei produttori, ad esempio commercio equo, buone condizioni di lavoro o riduzione dell’impatto ambientale. Nell’estate del 2017, Rainforest Alliance e UTZ hanno annunciato che in futuro lavoreranno insieme sotto un’unica etichetta.

Approccio alla definizione degli obiettivi

Lidl Svizzera classifica le problematiche incontrate lungo la catena del valore in diversi livelli. Per le materie prime problematiche e particolarmente problematiche sono stati fissati obiettivi ambiziosi. Gli obiettivi sono riportati nella tabella e sono stati definiti, in parte, insieme al WWF Svizzera.

Gli obiettivi con il logo del panda del WWF sono stati concordati con il WWF Svizzera
*Certificazioni: MSC, ASC o Bio.
**Certificazioni: FairTrade, Bio, UTZ o Rainforest Alliance.
***Soja Netzwerk Schweiz è impegnata nella coltivazione responsabile e nell’acquisto sostenibile di soia per mangime.

Prodotti biologici

L’agricoltura biologica è una pietra angolare importante per una produzione alimentare più sostenibile, per questo motivo ampliamo costantemente la nostra gamma di prodotti biologici con il marchio «Bio Organic». La vasta gamma di prodotti biologici proviene principalmente dalla Svizzera e dall’UE ed è sempre di stagione. Nel 2016 abbiamo introdotto un ampio ventaglio di prodotti biologici derivati da manzo alimentato liberamente sui pascoli, il che rappresenta un’altra importante pietra miliare nell’espansione della nostra gamma di prodotti biologici.

Offrendo prodotti biologici a base di carne di manzo libero di pascolare e sostenendo un progetto di ricerca dell’Istituto svizzero per l’agricoltura biologica (FiBL) (link in tedesco) sull’allevamento dei vitelli insieme alla madre, desideriamo contribuire alla promozione dell’agricoltura biologica.

Provenienza

I prodotti svizzeri non solo hanno un ottimo gusto, ma offrono anche una qualità particolarmente elevata. Per questo motivo offriamo ai nostri clienti un’ampia gamma di prodotti svizzeri: Lidl Svizzera realizza infatti oltre il 50% del suo fatturato con i prodotti svizzeri. In questo modo non solo rispondiamo alle esigenze dei nostri clienti: l’economia svizzera si rafforza e i brevi percorsi logistici riducono l’impronta di CO2 durante il trasporto.

Trasparenza

I clienti devono essere in grado di prendere opportune decisioni di acquisto, pertanto ci teniamo ad informarli sui nostri prodotti nel modo più semplice possibile. Deve essere ben chiaro da dove vengono i prodotti, che cosa contengono e come vanno trattati.

Trasparenza sui contenuti dei prodotti

Lidl Svizzera prepara le informazioni sul prodotto e l’illustrazione delle caratteristiche in modo che siano il più utile possibile ai nostri clienti. Se necessaria, la data di scadenza è sempre presente e ben leggibile. Ma noi non ci limitiamo a rispettare i requisiti di etichettatura di legge, indichiamo in dettaglio la composizione dei prodotti e forniamo informazioni preziose, ad esempio in relazione alla gestione della carne cruda o del pesce, nonché sulla preparazione, l’igiene e lo smaltimento. Le informazioni aggiuntive importanti come «contiene alcol» sono evidenziate con colori vivaci e ben riconoscibili.

Trasparenza sulle condizioni di produzione

In caso di avvenuta certificazione, le materie prime e i prodotti da noi classificati come problematici sono contraddistinti dal marchio di sostenibilità. Ciò vale anche per il tè, il caffè, il cacao, il pesce e i frutti di mare, la frutta esotica e la carne. Sulle merci che contengono una percentuale rilevante di prodotti della pesca, dichiariamo inoltre l’area e il metodo di pesca. Nel caso dell’olio di palma, nonostante i nostri ambiziosi obiettivi in merito, non indichiamo il ben noto certificato RSPO, in modo da lasciare l’imballaggio chiaro e comprensibile.